Incontro con il giornalista Giovanni Fasanella

Venerdì 20 aprile 2018, nei locali dell’aula magna dell'Istituto Curcio di Ispica il giornalista Giovanni Fasanella ha incontrato gli studenti delle quinte classi dei licei classico, scientifico e linguistico. Fasanella ha lavorato al quotidiano l'Unità dal 1975 al 1987 e, dal 1988, a Panorama, di cui è stato quirinalista e redattore. Dal novembre 2013 si è dedicato ai libri (pubblicando circa trenta titoli), al cinema e alla tv. Autore del fortunato volume Il puzzle Moro. Da testimonianze e documenti inglesi e americani desecretati, la verità sull'assassinio del leader Dc, ha presentato agli studenti i risultati della sua quarantennale ricerca sul rapimento e l'uccisione del leader democristiano. Un uomo fondamentale nella storia italiana ma anche in quella europea e mediterranea, se si pensa - ed è questo uno dei risultati maggiori del lavoro - che la sua politica estera riuscì a instaurare un’ egemonia italiana nel Mediterraneo, oscurando la tradizionale influenza inglese e francese. L’uccisione di Aldo Moro mette fine a tale processo e Fasanella legge nella storia posteriore un progressivo decadimento del ruolo estero dell'Italia, oggi notoriamente marginale, mentre è sotto gli occhi di tutti l’impoverimento delle classi dirigenti italiane.
L’interesse degli studenti si è manifestato attraverso numerosissime domande sulla vicenda di Aldo Moro, sul clima politico italiano degli anni Sessanta e Settanta, caratterizzato dalle pratiche eversive del terrorismo di matrice sia comunista che fascista, sul peso dell’Italia nello scenario geopolitico del tempo. Fasanella non ha potuto rispondere a tutte le domande, delle quali ha sottolineato la pertinenza, apprezzando il lavoro comune di studenti e docenti di storia.

  • Eventi e attività